APPUNTAMENTO 730 – UNICO

Dichiarazione dei Redditi 2016 – 730 2017 – UNICOPF

730Anche quest’anno è arrivato il periodo della Dichiarazione dei Redditi e come di consueto Ti ricordiamo di

PRENOTARE UN APPUNTAMENTO

Un Professionista esperto fiscale sarà al Tuo servizio sia per la compilazione della dichiarazione che per la consulenza fiscale: verificheremo insieme le spese utili per ottenere le giuste detrazioni e/o deduzioni dal reddito.

Ci puoi contattare in due modi:

  1. Telefonando il martedì e il giovedì dalle 10.00 alle 12.00 al numero 06.99805708
    oppure
  2. Direttamente presso lo Studio il
    lunedì, mercoledì e venerdì     dalle 10.00 alle 12.00
    mercoledì e venerdì                 dalle 16.00 alle 18.00

Nella sezione modulistica troverai l’elenco della documentazione necessaria per fare la Tua dichiarazione dei redditi.

Dopo aver prenotato l’appuntamento per la dichiarazione dei redditi, la documentazione da portare dovrà essere prodotta tutta in copia.

Se vuoi evitare “le cartacce” puoi inviare la stessa documentazione al seguente indirizzo e-mail: cafbracciano@gmail.com seguendo queste indicazioni:

– Prenotare giorno e ora appuntamento
– Oggetto dell’email: Cognome e nome del dichiarante + giorno dell’appuntamento
– Documentazione da allegare: ogni documento deve essere allegato singolarmente e deve essere ben leggibile (esempio: il mutuo in un unico allegato; le spese mediche in un altro allegato; le spese di ristrutturazioni in un altro allegato ancora; etc).
Se l’e-mail non si atterrà a tali indicazioni sarà scartata e la documentazione allegata non verrà presa in considerazione.

Volevamo ricordarti che:

  • Per i pensionati e percettori di redditi INPS (o ex-INPDAP): il modello CU (ex CUD) non viene più inviato ma occorre richiederlo presso l’INPS oppure direttamente presso i Nostri uffici. Quindi non attenda che arrivi a casa e prenoti subito.
  • Per coloro che hanno percepito “l’indennità di disoccupazione” nel corso del 2016, oppure hanno più modelli CU per redditi 2015, potrebbe sussistere l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi ed evitare accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.
  • Per i lavoratori dipendenti, le Collaboratrici Domestiche (ed alcune categorie assimilate) si ricorda la possibilità di fruire del “Bonus IRPEF” pari ad euro 960,00.

Domande e Risposte:

  1. Perché fai il “730 con il CAF CGN”?
    Perché sono sempre assistito e seguito da persone professionali e competenti che durante tutto l’anno sono sempre stati disponibili per consulenze e precisazioni.
  2. Perché preferisci il “730 con CAF CGN” rispetto al “730 precompilato”?
    – Perché ottengo il rimborso immediato del credito in Busta Paga o sulla Pensione, mentre con il 730 precompilato devo attendere 6 mesi successivi alla trasmissione della dichiarazione dei redditi.
    – Perché il CAF appone il “visto di conformità” ed i controlli vengono fatti al CAF.
  3. Cosa serve per fare il “730 con il CAF CGN”?
    – Prenotare un appuntamento telefonico (06.99805708) oppure in Studio (Via dei lecci, 15/17 – 00062 Bracciano -RM-).
    – Preparare la documentazione necessaria, il cui elenco è presente nella sezione modulistica (clicca quì).
    – Compilare un modello di delega ai fini del visto di conformità (verrà consegnato al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi).
  4. Fino a quando posso presentare il 730?
    Il 730/2017 (ordinario), fino al 7 luglio 2017, salvo proroghe.
  5. Posso presentare il vecchio 730 precompilato al CAF?
    Non è più possibile. Il 730 precompilato può essere fatto unicamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

730 – DETRAIBILITA’ SPESE SCOLASTICHE

730

La legge di bilancio 2017 introduce novità per quanto riguarda le detrazioni delle spese scolastiche.

Nel dettaglio si tratta delle spese sostenute per la frequenza di scuole dell’infanzia, scuole del primo ciclo di istruzione e scuole secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione.

La detrazione ammonta al 19%.

Nella dichiarazione dei redditi presentata nel 2016 (riferendoci a redditi del 2015) l’importo massimo di spesa per alunno era di 400 euro. Continua a leggere

ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA

stopequitaliaCon il D.L. 193/2016 (c.d. decreto fiscale) e gli emendamenti approvati in commissione, è possibile procedere alla definizione agevolata dei carichi iscritti in ruolo, affidati ad EQUITALIA dal 2000 al 2015.

Con l’accettazione dell’istanza di ammissione non si pagheranno le sanzioni incluse nei suddetti carichi e gli interessi di mora. Si avrà la possibilità di rateizzare fino ad un massimo di 5 rate (di cui almeno tre nell’anno 2017).

Ti aspettiamo presso i nostri uffici per studiare la Tua cartella esattoriale e valutare la convenienza alla presentazione dell’istanza.

ISEE UNIVERSITARIO E BORSA DI STUDIO LAZIODISU

logo-laziodisu-768x599Gli studenti universitari che intendono partecipare al concorso Laziodisu 2016, e sono pertanto interessati alla richiesta della borsa di studio oltre ad altri benefici per l’a.a. 2016/2017, è necessario che provvedano a richiedere (anche presso il nostro CAF)

l’ISEE UNIVERSITARIO entro il 28.07.2016

Si precisa che entro tale data occorre presentare l’ISEE, ovvero è fondamentale che la sottoscrizione dell’ISEE avvenga entro il 28.07.2016.

Restano ancora pochi giorni, ma sufficienti per raccogliere tutta la documentazione necessaria (che trovi quì). Ti aspettiamo.

Dichiarazione dei Redditi 2016 – 730 2016 – UNICOPF

730Anche quest’anno è arrivato il periodo della Dichiarazione dei Redditi e come di consueto Ti ricordiamo di

PRENOTARE UN APPUNTAMENTO

Un Professionista esperto fiscale sarà al Tuo servizio sia per la compilazione della dichiarazione che per la consulenza fiscale: verificheremo insieme le spese utili per ottenere le giuste detrazioni e/o deduzioni dal reddito.

Ci puoi contattare in due modi:

  1. Telefonando il martedì e il giovedì dalle 10.00 alle 12.00 ai numeri 06.99805708 – 06.99805335
    oppure
  2. Direttamente presso lo Studio il
    lunedì, mercoledì e venerdì     dalle 10.00 alle 12.00
    mercoledì e venerdì                 dalle 16.00 alle 18.00

Nella sezione modulistica troverai l’elenco della documentazione necessaria per fare la Tua dichiarazione dei redditi.
Continua a leggere

LEGGE STABILITA’ 2016 – IMU AL 50% PER COMODATO GRATUITO GENITORI-FIGLI

IMU_Uso_GratuitoCon l’approvazione della Legge stabilità 2016, si mettono in evidenza alcune interessanti variazioni che riguardano i possessori di immobili.

In primis, esenzione Tasi sulle abitazioni principali. Dal 2016 non è più dovuta la Tasi sull’abitazione principale (resta in vigore per le abitazioni di lusso: accatastate A1, A8, A9).

Altro importante provvedimento riguarda la riduzione del 50% dell’IMU e la TASI sugli immobili concessi in comodato d’uso ai parenti entro il primo grado in linea retta, cioè dai genitori nei confronti dei figli o viceversa. Facciamo chiarezza. Continua a leggere

AVVISI BONARI REGIONE LAZIO PER ESENZIONE AL PAGAMENTO DEL TICKET

RegioneLazio

La Regione Lazio ha avviato l’operazione per il recupero dell’evasione fiscale sui ticket sanitari con controlli sulle due annualità 2009 e 2010. Sono in arrivo circa 235mila avvisi bonari.
Il più delle volte si tratta di piccoli importi che per una valutazione personale si preferisce pagare indipendentemente dalla verifica delle circostanze risalenti ai lontani anni 2009 e 2010.
Altre volte gli importi sono più elevati e cresce l’interesse per un approfondimento.
Con l’intento di chiarire alcuni aspetti relativi all’esenzione ticket per reddito si precisa che le Regioni segnalano le categorie che hanno diritto all’esenzione (totale o parziale) e le rispettive quote che devono pagare.

Continua a leggere

RED 2015 – Non attendere la comunicazione INPS

REDOgni anno i titolari di pensione attendono il “bustone” dall’INPS per verificare se e come presentare il modello RED e/o i modelli ICRIC, ICLAV e ACCAS/PS. Quest’anno il “bustone” non arriva. I pensionati interessati possono rivolgersi presso i nostri uffici (CAF CGN) per la trasmissione all’INPS.

I modelli di cui sopra riguardano sia la dichiarazione dei redditi di alcuni pensionati che la dichiarazione di responsabilità dei percettori di indennità di accompagnamento, indennità di frequenza o assegno mensile di assistenza. Continua a leggere

730 precompilato. Arrivano gli avvisi bonari.

730E’ di oggi la notizia che sono già in arrivo 220 mila “avvisi bonari” da parte dell’Agenzia delle Entrate nei confronti di quei contribuenti per i quali sono ravvisabili anomalie nel 730/2015 precompilato. L’obiettivo di tali avvisi è quello di consentire di sanare gli errori presenti nella propria dichiarazione dei redditi dopo averne verificato la correttezza.

Cosa fare quando si riceve la lettera di “avviso bonario”

In primis, verificare che il contenuto della comunicazione corrisponde ad anomalie riscontrabili nella propria dichiarazione dei redditi. Gli avvisi sono il risultato di un controllo incrociato tra le Continua a leggere…

Le borse di studio Laziodisu

borse studio universitàIl bando di concorso LAZIODISU 2015/2016 ha previsto una borsa di studio per il relativo anno scolastico. Tra i vari requisiti, ne sono richiesti due verificabili dal modello ISEE (art. 11 del bando):
1) Reddito ISEE non superiore ad euro 19.468,75;
2) Patrimonio ISPE non superiore ad euro 34069,40;
Il superamento anche solo di uno di tali valori è causa di esclusione. Continua a leggere…